Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino



Accesso
aree riservate

Formazione

Registro Praticanti
Scuola “Piero Piccatti
e Aldo Milanese”
Testi Esami di Stato


ODCEC di Torino - FORUM ALDO MILANESE - Lunedì 28 ottobre 2019, alle ore 15.00, Centro Congressi Lingotto Torino

11 Ottobre 2019

Care Colleghe e cari Colleghi,
da più parti percepiamo come la crisi dei “corpi intermedi”, nata dall’evidente distacco della collettività dalla res publica - anche a causa delle indubbie carenze della politica, che ha progressivamente allontanato la società civile dalla cosiddetta “arte di governare”- si sia riverberata nella rappresentazione della vita quotidiana, con indubbi riflessi sulla cultura stessa.

Gli spazi venutisi a creare da tali carenze non sono stati riempiti da nuove iniziative di condivisione, eccezion fatta per alcuni sporadiche istanze che affondano le proprie radici nella demagogia e nell’acrimonia, sentimento che non è figlio della nostra formazione umanistica.

Le reti di rapporti che, a partire dagli Ordini Professionali - da considerarsi non quali sacche di potere autoreferenziale, ma gruppi di autoformazione e disciplina, fonte di riflessione e sprone all’evoluzione normativa - possono creare la sintesi affinché, unitamente alle forze produttive, agli ambiti finanziari e alle strutture universitarie, diano un nuovo impulso alla creazione di una cultura di condivisione.

Una rete che, opportunamente messa a terra, determini una nuova rinascita, innanzitutto culturale, che possa proporre soluzioni alla politica e all’economia, per vincere le sfide di un insieme di prospettive che, oggi, non sembrano essere certamente rosee.

In questo ambito, l’esperienza del “Modello Torino”, costruito in anni di attività dal past president dell’ODCEC di Torino, Aldo Milanese, può rappresentare un efficace punto di partenza per sviluppare adeguatamente l’argomento e provare a porre le condizioni per una estesa creazione di valore, intesa quindi non solo nella sua visione economica, ma in quella di valore del confronto che dia un senso all’utilizzo del nostro tempo.

La costruzione, in sintesi, di un più ampio dialogo tra le Istituzioni per mettere a fattore comune le singole spinte di ciascuno per una visione più propria della cultura, ritornando a dare qualità e valore alla cosa pubblica.

Abbiamo pensato quindi di incominciarne a discuterne insieme il 28 ottobre prossimo, alle ore 15.00, al Lingotto di Torino, primo incontro del costituendo Forum Aldo Milanese, anche con l’obiettivo di creare conseguentemente un tavolo permanente di confronto che, senza posizioni preconcette, e con l’ausilio delle esperienze di tutti i potenziali soggetti in rete, cerchi di migliorare la nostra vita e le nostre prospettive per il futuro e torni a confrontarsi di anno in anno per assecondare tali volontà.

Ci auguriamo che possiate partecipare numerosi, allargando tale invito non solo ai Professionisti a voi vicini ma anche ai Clienti dei vostri studi, ai Tirocinanti, Collaboratori e Famigliari con i quali ognuno di noi spesso si trova ad interloquire di questi problemi, con la voglia sempre più forte di confrontarci e vedere tornare a fiorire iniziative di inclusione.

Ci contiamo, soprattutto nel ricordo di Aldo che, per chi lo conosceva, ha passato gran parte della Sua vita nella ricerca di unire e costruire, in luogo di disaggregare e distruggere.

In allegato trovate un primo programma dell’evento; a breve seguiranno aggiornamenti.

Prenotazioni:
per Professionisti e Tirocinanti: www.odcec.torino.it – area riservata
per Clienti, Collaboratori e Famigliari: segreteria@odcec.torino.it

La partecipazione riconosce crediti formativi professionali (per FPC: 4 crediti materia C.4.10 – non valido per FRL); la Segreteria, come sempre, provvederà al relativo caricamento nell'area riservata.

Nell’attesa di vedervi, vi giungano i più cari saluti.


              Luca Asvisio                  Rosanna Chiesa