Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino



Accesso
aree riservate

Formazione

Registro Praticanti
Scuola “Piero Piccatti
e Aldo Milanese”
Testi Esami di Stato


ODCEC di Torino - Circolare informativa 2/2020 in data 11 gennaio 2020

13 Gennaio 2020

Care Colleghe, cari Colleghi,

la recente introduzione della normativa sull’ampliamento dell’obbligo di revisione alle società di più ridotta struttura ha evidenziato, sin dal suo avvio, alcune criticità proprie di una materia che non è tipicamente nelle corde di tutti i Commercialisti.

La verifica dell’impegno in termini di ore da dedicare alla nuova attività, le problematiche sorte circa la remunerazione della stessa da parte della clientela e la necessità di trovare regole di ingaggio con i terzi, portano a ritenere quanto mai attuale la comunicata proposta dell’erogazione di servizi di supporto in tale ambito da parte di un neocostituito ente che operi sotto l’egida dell’Ordine, in stretta collaborazione con il Dipartimento di Management e con gli enti strumentali, Eutekne e CAF.

Nei prossimi giorni daremo quindi avvio alla costituzione di questa nuova società che, da una parte, raccolga la disponibilità dei Colleghi che intendessero mettere a disposizione energie e ore di lavoro in tale ambito, sulla base di un programma di specifica formazione sulla materia, improntato a criteri di collaudata professionalità e, dall’altra parte, permetta, ad altri Colleghi, titolari di mandati di revisione, di utilizzare le prestazioni dello stesso organismo - e quindi dei predetti Colleghi - per predisporre una parte delle attività di compliance necessarie per espletare, nella maniera più corretta, quanto previsto dalla norma e dai relativi principi di comportamento.

Vi invitiamo pertanto a voler segnalare l’eventuale interesse di ciascuno per le predette diverse attività (segreteria@odcec.torino.it): per cogliere una importante occasione di lavoro e contrastare la crisi che coinvolge l’economia in generale -  nonché la  Professione - sviluppando nuovi scenari per il nostro futuro, rispondendo alle mutate esigenze del mercato, assicurando, in ogni caso, un adeguato livello di servizio delle prestazioni erogate alla clientela.

Ci auguriamo che tale iniziativa possa rispondere alle differenti esigenze di tutti i Colleghi e contribuisca, sotto l’egida dell’Ordine, a migliorare sempre più i rapporti e le relazioni tra gli Iscritti, nel rispetto delle indicazioni che il Modello Torino ha sempre voluto perseguire.

Rimaniamo a disposizione per quanto possa occorrere e per chiarire eventuali dubbi o quesiti.

Cari saluti.

                    Luca Asvisio                 Rosanna Chiesa