Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino



Accesso
aree riservate

Formazione

Registro Praticanti
Scuola “Piero Piccatti
e Aldo Milanese”
Testi Esami di Stato


ODCEC di Torino - Bonus Piemonte

21 Maggio 2020

 
Care Colleghe, cari Colleghi,
 
vi scriviamo con riferimento al Bonus Piemonte ed alle modalità di relativa richiesta.
 
I colloqui costantemente intrattenuti dal nostro Ordine con le strutture di Regione, FINPIEMONTE e CSI, ed in particolare con il Dottor Fabrizio GRAMAGLIA,  hanno permesso di definire le prime FAQ e le indicazioni che potete trovare al link www.regione.piemonte.it/bonuspiemonte/
 
Da questa interlocuzione risulta evidente il riconoscimento che è stato attribuito al ruolo dei COMMERCIALISTI, che si estrinseca sotto diversi punti di vista di seguito indicati:
 
-    la comunicazione verrà inviata, ai circa 60.000 cittadini aventi diritto, agli indirizzi pec iscritti al Registro delle Imprese che, spesso, sono quelli dei loro Commercialisti;
 
-    tenuto conto che circa 15.000 soggetti non sono dotati di indirizzi pec - o che gli indirizzi pec risultano erronei o non attivi - il contribuente - autonomamente o mediante il proprio Commercialista - potrà verificare, attraverso l’indicazione del proprio codice fiscale, se, indipendentemente dal ricevimento o meno della comunicazione della Regione, abbia diritto al contributo;
 
-    in questo caso l’avente diritto potrà registrarsi sul portale, all’uopo predisposto, indicando un indirizzo al quale poter ricevere l’avviso cui ricollegarsi per ottenere il Bonus, che potrà essere anche quello del proprio Commercialista;
 
-    la domanda dovrà essere correlata dello SPID, della CIE o della CNS del contribuente avente diritto, il quale, qualora ne fosse sprovvisto, potrà indicare quella del Commercialista, che dovrà munirsi di specifica delega, con impegno a conservarla, sotto la propria responsabilità, in caso di successiva verifica.
 
La collaborazione tra i nostri Ordini e gli Enti Regionali non si ferma certo qui e potrà prevedere ulteriori integrazioni, laddove necessarie o ritenute opportune, segnalando sin d’ora che si stanno predisponendo analoghe modalità di assistenza sul bando per l’abbuono degli interessi bancari che partirà ad inizio giugno.
 
Cari saluti.
 
           Luca Asvisio                  Rosanna Chiesa